All posts tagged: Natale

Discovering one of the many Xmas markets in Zurich // Alla scoperta di uno dei mercatini di Natale di Zurigo

In a bit more than 20 days it’s Xmas, yes again, but finally with all the atmosphere I was always used to. A bit of cold, Xmas trees, decorations and, most of all lights, everywhere, and that you can actually see because the sky is not lit up by the sun anymore…which prevent you from seeing them. (i.e. in Melbourne most of the Xmas decorations are not lit up because it would be a waste as there is still light some days until 9-10pm at night) By the way, it’s been a marvellous experience that of living Xmas in the summer, eating my husband’s favourite “anolini”, to tell it brutally and for the sake of letting you understand, excusing myself with my husband, the people of Piacenza and all the foodies and food experts, they are meat-filled “ravioli” usually eaten with broth. Well, on the first 24th of December we spent in Australia, my husband could not renounce to his traditional Xmas dish, so we had the anolini with broth, of course in the air-conditioning …

What is the Lichterfest in Zurich? // Cos’e’ la “Lichterfest” di Zurigo?

A friend of mine invited me to go to the Lichterfest in Zurich on the Bahnofstrasse and I decided to invite an American friend of mine that I was supposed to meet on that very same afternoon. We decided to meet just 5 minutes before 6pm, when the event would take place. And you’ll think: “what are you talking about?” Well, I’m talking about the fraction of a second when the Xmas lights are lit up on the Bahnofstrasse, the main street of Zurich, to celebrate the start of the new Christmas season. Well, as always, It took my tram in time to get there and when I was supposed to change and take the 2nd tram, well I just decided I’d walk because trams were full and a huge crowd was invading the square and the rest of the Bahnoffstrasse. So, it basically took me 15 mins to reach my meeting point, while I watched the lights being lit up while walking. It was nice, but the street was so crowded and people were …

Needing an Unconventional Xmas Gift Idea? Want to support a Special Project? “On the Glo” is the way to go!!! // State cercando un’idea regalo originale per Natale? Magari supportando un Progetto Speciale? Ecco la soluzione: “On the Glo”!!!

Well, how did I find about the “On The Glo” Project? As most times, through a dear friend. We were catching up after a while, since I moved to Australia. When you’re far away you’re more prone to tell about yourself, your dreams, your projects, and so on. And so I did share with Titti my interest and passion towards jewellery and the desire of keeping this passion alive and maybe creating something in the future. The entrepreneurship theme seems to be a pretty trendy topic lately, although I’ve known it all my life somehow, unconsciously or not, since I was a kid, but had to go through a lot of amazing, exciting and interesting experiences before understanding my motivation, interests, etc… in short myself more deeply. And that’s when Titti told me about “On the Glo”, her sister’s project. So here’s my interview to uncover this fantastic Project! It’s a useful thing, it’s a fashionable thing, that keeps you safer and also an unconventional Xmas gift idea for you! You really need to read …

TasMANIAC – Chapter 2

It’s the 31st of January, 1 month in the new year and that’s when I usually, but probably most of the people are, start missing holidays, being somewhere else than your home and the ‘no worries’ mindset. So that is why I’ll go on with the 2nd chapter of TasMANIAC! I don’t remember if I already told you that we got our rental car canceled, so we quickly had to re-plan our trip and since we had 4 full days, we decided to take it slowly. We spent 1 ½ day in Hobart, starting from our Xmas evening, where we were wandering around the city craving for something to eat. Everything was closed, it was windy and probably we were not that well equipped. we knew ‘Tassie’ was a bit colder, but we were still in the summer months, but the wind is always the guilty one. Anyway, finally at the seaport, we see some people and some lights, a Fish & Chips: Fishy Business. It’s just in front of Mures, which is supposed to …

TasMANIAC! – Capitolo 1 / Chapter 1

La Tasmania per me era uno dei questi posti ‘mitici’, quasi mitologici, lontanissimi, dove chissà se ci sarei mai andata e per questo ha sempre avuto un forte attrattivo. Quasi un’allure misteriosa. E poi, una domanda che non si vuole pronunciare ad alta voce: “Ma esiste veramente Taz, il diavoletto della Tasmania? Sai l’ho visto nei cartoni animati della WB…” Una di quelle domande che ci si vergogna un po’ fare e ci si chiede mentalmente perché non ho fatto un po’ di ricerca preventiva su internet? Internet, che invenzione fantastica! Ti permette di stare in contatto con le persone a migliaia di Km e, per esempio, di evitare figuracce! Chiaramente insieme a milioni di altre cose. Comunque torniamo alla Tasmania. Beh, vivendo a Melbourne risulta che la Tasmania è a un tiro di schioppo. Praticamente come andare in Sardegna da Genova, circa 8-9h di nave e ci sei, nel caso si volesse fare la traversata via mare sulla Spirit of Tasmania, per esempio, per portarsi dietro la propria macchina, e non sarebbe neanche una …

24.12.12: Il menù della vigilia di Natale / Xmas Eve’s Menu

Finalmente le vacanze di Natale. Qualche giorno di ricognizione a Melbourne, sistema la casa, prepara le ultime cose per Natale, scrivi gli ultimi biglietti e compra le ultime prelibatezze o almeno quelle disponibili qua in Australia, contando che avremmo passato Natale con una famiglia australiana e non ci sarebbe stato tanto da cucinare. Un po’ sì pero’, per la vigilia. E allora, visto il poco tempo disponibile, pensiamo a cosa poter cucinare di facile e relativamente veloce, ma che possa risultare anche un po’ altrettanto speciale. Ed ecco il menù della vigilia. ANTIPASTO . Salatini al grana / rosmarino / salamino piccante (1° esperimento e piuttosto ben riuscito) . Tartine con crema di tonno / Prosciutto crudo San Daniele / Salamino piccante che ritorna (il giorno dopo si partiva e non si potevano lasciare avanzi) PRIMO . Risotto alla Milanese e cioè con lo zafferano (per fortuna il tempo ci ha assistito, la sera c’erano circa 18° SECONDO o PRE-DOLCE . Gorgonzola . insalata rucola, spinaci e noci DOLCE . Pandoro (c’eravamo già mangiati 2 …

Santa is coming in 4 days / Tra 4 giorni è Natale!!!

Continua non sembrarmi Natale, ma forse mi sembra un pochino più Natale ultimamente, forse per auto convincimento o perché sto ripetendo tante volte “Merry Xmas” alle persone e alla fine mi è entrato nella testa. Poi il panettone e l’albero sicuramente hanno aiutato, e oggi primo pezzetto di torrone bianco, duro con le mandorle. Direi piuttosto buono! Eh sì, sta proprio arrivando il natale che, a sorpresa, passeremo insieme a una famiglia australiana. Una bella notizia e sarà sicuramente una bella esperienza culturale. Il Natale australiano, al caldo e a casa di australiani. Già abbiamo assistito al 1° “barbie” di Natale, cioè il barbeque australiano. Qui ogni scusa è buona per organizzare un barbeque, mangiare e bere. Il condividere il mangiare e bere sembrano essere una cosa molto diffusa e chiaramente ogni paese lo fa’ in maniera molto diversa. Qui c’è molto più accento sul bere ininterrottamente fino al collasso invece che sul mangiare, cosa sulla quale in Italia c’è molta più attenzione sicuramente, anche se il bere non viene comunque trascurato. Le vacanze sono …

Il Panettone Australiano / Xmas & The Australian Panettone

Beh, finalmente dopo aver fatto l’albero, il Kranz fai-da-te e aver assaggiato il primo panettone australiano, ma di Brunetti, finalmente inizio a sentire il Natale. Abbiamo preso anche il torrone, ma lo proveremo il giorno di Natale. Mi alimento poi di tutte le decorazioni natalizie in giro per Melbourne, che ha incominciato anche ad illuminarsi di Natale, e delle persone che nonostante il caldo, ieri c’erano 37°C, vanno in giro vestite da Babbo Natale, con lo stesso costume che vendono nei Paesi  “UpAbove” dove adesso fa’ freddo. Devo dire che le decorazioni illuminate sono proprio belle e ispirano veramente il Natale. Soprattutto perché ieri, dopo un caldo torrido, improvvisamente ha iniziato a soffiare un vento che fa’ concorrenza a una leggera bora triestina. E stasera abbiamo assaggiato il Panettone di Brunetti, che non è affatto male per essere in Australia. Non ha la stessa consistenza soffice della Pasticceria Reina a Milano in Via Reina, ma il sapore è piuttosto buono e costa anche meno che a Milano: 16$ per 900g, circa 13€. A Milano si …

“Luminarie” che non si illuminano a Melbourne / Melbourne Xmas Decorations

Che dire, siamo al 4 di dicembre e si sta avvicinando il Natale. Ma sinceramente non mi sembra affatto Natale. Se già gli scorsi anni stavo incominciando a sentire meno il Natale per qualche ragione, forse per il fatto di diventare “adulti”, quest’anno non lo sento proprio. Ma lo vorrei sentire almeno un pochino. Innanzitutto qui non fa’ freddo, quindi niente cioccolate calde, a meno che non sia uno di quei giorni imprevedibili di Melbourne quando all’improvviso ci sono 16 gradi e il giorno prima ce n’erano 25. Non c’è la neve, non che normalmente ci fosse a Madrid o Milano, ma almeno sapevi che in poche ore, se non fosse al ponte di Sant’Ambrogio o durante le vacanze di Natale, un po’ di neve era assicurata e facilmente raggiungibile. Ci sono pero’ il freddo, l’atmosfera natalizia, fare l’albero e il presepe con una scelta di addobbi spaventosa, la corsa ai regali, … E poi le luminarie. Sì le luminarie fanno veramente Natale! Qui ci sono le luminarie, ma non si illuminano, semplicemente perché, essendo …