All posts tagged: La vida compartida es màs

What’s it like to spend a day at the MCG watching Footy? // Che cos’è il Footy australiano?

Ok, 10 months in Australia have passed by and the Footy was still on my local to do list. What happens is that I met a person in my French course so passionate about AFL that I could not stop myself from asking to go together. Footy always looked so strange as a sport to me, a mix of other sports and played only in Australia basically. So it did not have too much of an appeal to me, but on the one hand I thought I needed to understand the basic rules, since I’m living here, and on the other hand Christine enthusiasm just made me decide I wanted to go and see a match with her. She perfectly organised everything, she even called a friend that speaks Italian to make us feel more comfortable. Well, what more could you ask for?! We met her just outside of the arena on a Sunday afternoon and we finally made our entrance in the famous MCG stadium. It was built to play cricket and Footy, they …

World’s 100 best beaches // La Top 100 delle più belle spiagge al mondo! // Las 100 playas màs bonitas

In Europe, and everywhere “Upabove”, it seems that summer finally has landed (Milan was boiling with 40°C these days, and here Downunder, we never loose our summery mood and we are so close to hot spots on the planet, already within a 2-3 hours reach in Australia. The weekend is approaching and daydreaming about a beautiful beach is more than understandable and it helps to get by these last 2 days of the week. So here is some pictures of some extraordinary beaches you might want to visit one day or daydream for now 🙂 Have a look and see if you ever been to one of these ones! http://edition.cnn.com/2013/05/28/travel/100-best-beaches  ——— // ——— in Europa, e nell’emisfero nord, oramai sembra che l’estate sia arrivata, (a Milano le temperature hanno raggiunto i 40° gradi dopo un’ingrata primavera!9) e qui Downunder non smettiamo mai di pensare all’estate! Perchè in Australia esiste l’inverno? La gente si ostina ad usare le Havaianas anche sotto i 15°C a Melbourne, ma tutto fa’ colore! 🙂 E comunque in 2-3 ore si …

FIJI Part 2: Sigatoka Sand Dunes // Le FIJI e le dune di sabbia

When I started looking over the internet which were Fiji  highlights, I read about the Sigatoka Sand Dunes. Before these sand dunes, looking back at the past, I’ve been to some in New Zealand and Australia, on Fraser Island, and probably to something similar in Europe, but not to the famous ones in France. I was curious to see them in Fiji and that is why on Tuesday morning at 8am we were at the “gate” of the Sigatoka Sand Dunes National Park, yes because it’s best to visit them early in the morning or just before they close down as it may be too hot during the day. We were offered to do the tour with a guide and we accepted in order to learn a bit more about the place. And that’s when Epeli took the scene. We started walking up the forest and meanwhile I was thinking that it had been a while since my last bushwalk. I’ve always been used to walk in the mountains and all-around since little, but it’s …

Mediterraneamente, cuando llega el veranito? / When is Summer Coming? / Quando arriva l’estate?

Well, this time I need to start in Spanish, you’ll find the English and Italian version below. Esta mañana me he levantado, con el sol, desde la ventana una gran vista del centro de Melbourne, o Melbourne CBD, y estaba contenta! Pero algo faltaba… Y como es Abril, para mì serìa normal que fuera primavera y que dentro de un par de meses llegara el verano, aquì en Australia es Otoño aunque un Otoño caliente de momento, necesitaba algo de musica. Me acordè de un video de Estrella Damm, ‘Mediterraneamente’, él de Formentera 2009, que un compañero de trabajo, que ahora considero un amigo, me habìa enseñado casi recièn llegada a Madrid. La mùsica es espectacular y las imagenes, bueno, ni comentarlo. Este video es una recarga de buena energia y es la receta para el bueno humor, para despertar ideas, soños y cuantas mas cosas positivas. Y bueno, como soy sentimental, no podìa que volver atràs y pensar a mis Amigos, a mì Madrid y a mì Espana. Bueno, todo esto tiene un rinconcito …

Buon anno! / Feliz año Nuevo/ Happy New Year

Quest’anno avendo passato il capodanno in Australia ho guardato alle celebrazioni di capodanno in giro per il mondo con più interesse, soprattutto quelle avvenute in Europa. E pensare che l’anno scorso ero a Madonna di Campiglio, in un rifugio, il ‘Montagnoli’, con amici per un classico capodanno sulla neve. E con un’inaspettata mossa alla 007 per poterci bere lo spumante, abilmente nascosto nella neve dai nostri amici per stare in fresco. Divertente! Ma chi l’avrebbe mai detto che 9 mesi dopo ci sarebbe stato questo drastico cambio e sarei finita nuovamente ‘Downunder’, in Australia, e precisamente a Melbourne?! Sinceramente non mi è neanche passato per l’anticamera del cervello (espressione spesso usata da mia mamma)! Comunque buon anno a tutti! Quest’anno niente tradizione de ‘las doce uvas’ come in Spagna, che mangiano 12 chicchi d’uva, uno ogni rintocco fino alla mezzanotte. Quest’anno capodanno completamente opposto e cioè in spiaggia, con il caldo, l’umidità e le palme.  Non c’è proprio da annoiarsi. Godetevi le foto e che il 2013 sia un anno fantastico per tutti!!! ———- // …

Santa is coming in 4 days / Tra 4 giorni è Natale!!!

Continua non sembrarmi Natale, ma forse mi sembra un pochino più Natale ultimamente, forse per auto convincimento o perché sto ripetendo tante volte “Merry Xmas” alle persone e alla fine mi è entrato nella testa. Poi il panettone e l’albero sicuramente hanno aiutato, e oggi primo pezzetto di torrone bianco, duro con le mandorle. Direi piuttosto buono! Eh sì, sta proprio arrivando il natale che, a sorpresa, passeremo insieme a una famiglia australiana. Una bella notizia e sarà sicuramente una bella esperienza culturale. Il Natale australiano, al caldo e a casa di australiani. Già abbiamo assistito al 1° “barbie” di Natale, cioè il barbeque australiano. Qui ogni scusa è buona per organizzare un barbeque, mangiare e bere. Il condividere il mangiare e bere sembrano essere una cosa molto diffusa e chiaramente ogni paese lo fa’ in maniera molto diversa. Qui c’è molto più accento sul bere ininterrottamente fino al collasso invece che sul mangiare, cosa sulla quale in Italia c’è molta più attenzione sicuramente, anche se il bere non viene comunque trascurato. Le vacanze sono …

Caffè Brunetti Melbourne, Dubai e Singapore. A Melbourne, come essere in Italia. / Caffè Brunetti Melbourne, Dubai Singapur/ore.

Vi ho già parlato del Cafè Brunetti in un precedente post, ma domenica sono andata al locale originale nel quartiere di Carlton e cioè il quartiere italiano per eccellenza di Melbourne. Si gira per le strade e si sente parlare italiano ovunque e, se non fosse per l’apparenza delle strade e delle casette a schiera stile inglese, saremmo in Italia perché il 90% dei negozi vendono prodotti italiani e quasi tutti i ristoranti sono italiani, di origine italiana o si vendono come tali. Anche da noi ci sono gli Egiziani che fanno la pizza, no? A parte una breve introduzione sul quartiere, volevo parlarvi del Caffè Brunetti http://www.brunetti.com.au . Il primo bar si trova in Faraday St, quasi angolo con Lygon St, la strada centrale di Carlton. Anche se presto si sposterà al 380 di Lygon St, la sua posizione originale. Vi parlo del primo bar perchè ce n’è un altro in Swanston St, nel centro di Melbourne, ed altri e poi anche a Dubai al Dubai Mall, e a Singapore al 01 – 35 …

On the road… by Jack Kerouac

Ho finalmente finito di leggere “On the road” di Jack Kerouac, in lingua originale già che ci siamo così recupero un po’ il mio inglese. Bel libro, nulla da dire, e sicuramente sconvolgente per l’epoca. Probabilmente avrei dovuto leggerlo un po’ di anni fa’, quando magari non avevo ancora viaggiato tanto e sarebbe servito da stimolo per viaggiare e avrei sognato leggendo quelle pagine in vista di un futuro viaggio. Oltre al fatto che più vivi e più sperimenti e fai esperienza. Sarebbe stato, quindi, sicuramente più avventuroso o avvincente leggerlo almeno 10-15 anni fa’. Letto all’età di 30 anni ti da’ sicuramente uno spaccato della società americana dell’epoca, della “Beat generation” di come pur senza le comodità e con pochi soldi in tasca, e alle volte addirittura senza, questi ragazzi hanno girato gli Stati Uniti in lungo e in largo e sono arrivati fino in Messico. Alle volte certi passaggi li ho trovati un po’ noiosi e quasi ripetitivi o forse semplicemente sintomo del raccontare esattamente come fossero andate le cose, in ogni loro …

Perchè ho deciso di scrivere un Blog / Why I decided to start writing a Blog / Porque he decidido escribir un Blog

Ho deciso di iniziare a scrivere un blog per condividere tutti quei pensieri che mi vengono in   mente durante la giornata e che spesso rimangono nella testa, appesantendola a volte anche solo per la troppa energia che possano suscitare in me. E quindi svuotarla da quei pensieri della giornata, sulla vita quotidiana che osservo. Rielaborandoli, a volte, basandomi su esperienze passate di viaggio o di vita in un’altra città o un altro paese. Per condividere immagini, di luoghi, d’arte, di design o semplicemente di cose, a mio parere, belle. Per scambiare opinioni, per confrontarsi ed imparare dagli altri o magari a volte per informare o possibilmente provare ad aiutare qualcuno semplicemente perchè si è già passati per quell’esperienza. Per offrire un mio punto di vista sulle cose e magari riceverne altri. Possibilmente per intrattenere, divertire, anche solamente per far sorridere un’altra persona o semplicemente per fornire uno spunto: food for thought? Per me, perchè  ìLa vida compartida es màs! —————————————————————————————————— I decided to start up a blog to share all those thoughts that would come …