Australia, Queensland, Top Destinations
Comments 4

Feel like a Paradise Beach Escape? Port Douglas, Queensland / Volete una spiaggia paradisiaca? Port Douglas e dintorni

Port Douglas, Queensland

Port Douglas, Queensland (Photo credit: Wikipedia)

The warm weather of these days, over 20°C with top of 25°C, makes me dream about a beach escape somewhere. Although I could probably go to the Mornington Peninsula or to South Melbourne just to enjoy a beach day. And the strangest thing to me is that it’s May, which is the last month of Fall before winter comes. Of course here Downunder. So I cannot prevent myself from thinking about the 5 days I spent in Queensland, in Port Douglas, last summer, as I forgot to write about it. I guess I just kept enjoying the good Melbourne weather, but now my mind goes back to the good memory that trip left me. It’s good to remember the nice time I had there, before thinking about the next trip.

Port Douglas Beach

Port Douglas Beach

I had been to Queensland before, but not really stopped and enjoyed the laidback pace of Port Douglas. And not only this, but also the nice restaurants, shops, activities and the lush nature that this piece of paradise has to offer. I stayed at the Sheraton Mirage Port Douglas Resort, as I could take advantage of my husband’s earned points. So we actually got a considerable discount on the fare. I think that the pool is the main attraction of the hotel together with the amazing sport club (golf court, nice open air pool for laps among lush nature). If it wasn’t for the points and the big discount, I’d probably choose to go somewhere else. We still enjoyed our time there, but I think this hotel needs renovation and, according to me, it’s not worth the full rate.  There are options for each level of spending, just have a look on Booking.com or Wotif. The QT hotel is supposed to be the best in town at the moment.

We spent New Year’s Eve in Port Douglas and it was just amazing to watch the fireworks on the beach, with the palms, a nice warm temperature, for sure a different setting to what I was used to: cold weather, the snow, drinking glue-wine, etc… What’s special about Port Douglas is that you can really relax, in a place where if you get bored of just lying on the beach, you have different options to get yourself entertained. In fact, it’s the perfect base to go to the Great Barrier Reef and snorkel or dive, do a yoga class or visit amazing places such as Cape Tribulation or the Daintree Rain Forest, which I discovered 11 years ago while backpacking around Australia. I really recommend you to go! And also enjoy the amazing food this town has to offer.

So here are some tips about cafès & restaurants we really enjoyed and that I recently suggested to some friends:

For BREAKFAST / LUNCH / SNACKS
The Little Larder
Here you’ll find excellent smoothies, eggs cooked in different ways and good sandwiches on top of a good coffee and nice pastries.

Delicious Smoothie @ 'The Little Larder', Port Douglas

Delicious Smoothie @ ‘The Little Larder’, Port Douglas

Another option is to go and buy some fruit at the Supermarket and enjoy it on the beach, as it’s quite hot anyway and you don’t really feel that hungry.

. Shakes! Juice Bar and Ice Creamery, on Macrossan St, you’ll find it very easily as the shop is very colourful. You definitely need to try the gelato here, it’s like being in Italy and the family running it is very friendly!

For DINNER
. ZINC  we really enjoyed our dinner there, in a classy though relaxed environment. I felt like a Campari Orange cocktail that evening and it simply tasted just like in Italy.  We had a Garlic & Parmesan Cheese Bread to start and myself a ‘Beef Carpaccio’ and Carlo the ‘Saffron Linguini’. Both meat and seafood options were delicious!
. Bucci Italian Restaurant, this is quite a good Italian Restaurant, with something different vs the usual Italian Food offer. I reccomend as a starter the ‘Pecorino e Gelato al tartufo con Prosciutto e Crostini all’aglio’ (Pecorino and Truffle gelato with prosciutto & garlic croutons)
. Nautilus, we haven’t had the time to try it, but it’s supposed to be good, although probably a bit expensive.

——— // ———

Port Douglas, on the way to the beach

Port Douglas, on the way to the beach

Il caldo di questi giorni, oltre ad essere molto gradito, perchè siamo a maggio e a Melbourne questo è l’ultimo mese d’autunno, un po’ mi confonde. Certo perché per me maggio vuol dire ancora godersi la primavera e già sognare l’estate. Vivendo a Melbourne, invece, so’ che devo aspettarmi l’inverno. Ho sempre preferito l’estate, ma non mi sono mai lamentata dell’inverno perché mi piace sciare e ci sono tanti piccoli piaceri legati alla stagione fredda. Forse pero’ dopo essere stata a Madrid, oltre a tante altre cose, ho anche assorbito la voglia che sia sempre caldo per potere godere di Madrid all’aria aperta, nelle sue ‘terracitas’, gli spazi davanti ai baretti pieni di tavolini ai quali sedersi, sorseggiando un buon gin tonic o una caña, cioè una birretta. E dal fatto che da ogni esperienza penso si impari qualcosa, di Madrid mi sono portata dietro, questa eterna voglia di primavera, estate, insomma di voglia di ‘calorcito’, oltre chiaramente a molto altro ancora.

E, quindi, queste giornate calde, tra i 20 e i 25 gradi, da stare in canottiera, mi han fatto nuovamente pensare al mare, alla spiaggia. E prima di pensare alla mia prossima meta, non posso che ricordare con piacere il bellissimo soggiorno a Port Douglas, nel Queensland, a nord est dell’Australia. Ho trascorso lì capodanno e la prima settimana di gennaio. Certamente una serata diversa rispetto ai precedenti capodanni che per me hanno spesso voluto dire freddo, un rifugio in montagna, neve o magari una capitale estera, sorseggiando un buon vin-brulè, tra le altre cose. E non è stato affatto male! Fuochi d’artificio in spiaggia, palme, 30 gradi… cosa si vuole di più dalla vita? Beh, un Lucano proprio no! Ora potete pure abbattermi dopo questa battuta o se volete qualche consiglio su Port Douglas, vi toccherà invece ancora leggere.

Fuochi d'artificio Capodanno 2012 a Port Douglas

Fuochi d’artificio Capodanno 2012 a Port Douglas

Siamo stati all’Hotel Sheraton Mirage Port Douglas Resort, grazie ai punti che ci han permetto di abbattere considerevolmente il costo, altrimenti consiglio di sceglere un’altra sistemazione. Infatti tolta la piscina e lo Sport Club con golf e piscina all’aperto per fare le vasche, l’hotel ha decisamente bisogno di essere rinnovato e  non vale assolutamente il prezzo! Ci sono mille opzioni e per tutte le tasche, guardando su Booking.com o Wotif. Il non plus ultra al momento sembra essere l’Hotel QT, un hotel di design.

Lap Pool @ Shreaton Mirage Golf Club, Port Douglas

Lap Pool @ Shreaton Mirage Golf Club, Port Douglas

Port Douglas e’ una destinazione perfetta per stare in spiaggia, essere immersi nella sua natura lussureggiante e abbandonarsi ai suoi ritmi rilassati. La stagione migliore per andare è la primavera-estate europea o l’autunno-inverno australe dato che a dicembre-gennaio l’oceano si riempie di meduse e si puo’ nuotare solamente nelle reti. Ovviamente bisogna sempre stare comunque attenti a squali ed eventuali coccodrilli soprattutto vicino agli estuari dei fiumi e vicino alle mangrovie. Non voglio spaventarvi, ma in Australia è sempre obbligatorio leggere attentamente i cartelli, che vanno presi seriamente. Con un po’ di buon senso, non c’è da preoccuparsi.

Port Douglas, oltre essere un pezzo di paradiso situato sulla costa est australiana, a 1 ora da Cairns, è un’ottima base per muoversi nei dintorni e vedere posti meravigliosi come Cape Tribulation o la Foresta Daintree, assolutamente da non perdere se vi trovate da quelle parti. Oppure si puo’ scegliere di fare una gita alla Barriera Corallina, che va’ vista almeno una volta nella vita, a prescindere dal proprio amore per il mare o le immersioni, e soprattutto quanto prima dato che, anno dopo anno, questo paradiso viene sempre più rovinato dal turismo di massa. Si puo’ approfittare anche della grande offerta di attività, oltre che a proposte rilassanti come lezioni di yoga, e dei molteplici bar e ristoranti. Ecco a questo proposito qualche consiglio:

Per COLAZIONE / PRANZO o uno SNACK
The Little Larder
Qui potrete assaggiare dei frullati e frappè da estasi, più la tipica colazione ‘uova e pancetta’ in tutte le sue varianti, buoni sandwich e anche deliziosi dolci, anche se la scelta è ridotta, ma questo non avrà alcun impatto sulla vostra esperienza qui!

Un’alternativa è quella di andare al supermercato e comprare della frutta da mangiare in spiaggia, così da rimanere leggeri col caldo che fa’, oppure un ottimo gelato presso Shakes! Juice Bar and Ice Creamery, su Macrossan St. E’ un’ottima gelateria,  dal negozio colorato e uno staff gentilissimo, che offre gelati, ma anche frullati, frappè e altro ancora. Vi sembrerà di mangiare un gelato come in Italia, buonissimo!  Da non perdere!

Per CENA
. ZINC  l’ambiente è elegante, sia all’interno che all’esterno. Lepietanze invitanti con un non so che di ricercato. Abbiamo iniziato con del pane all’aglio e parmigiano, una specie di alternative alla nostra focaccia-pizza di antipasto che viene offerta spesso in Italia.  E poi un buon Campari Orange, fatto proprio come in Italia. Non essendo io un amante del pesce, ho scelto comunque un piatto leggero come un carpaccio di manzo, ma molto appetitoso. Carlo invece ha optato per delle Linguine allo Zafferano e Gamberi, che a sua detta erano deliziose! Sia il piatto di carne che di pesce sono risultati essere un’ottima scelta! Prezzi ragionevoli per essere in Australia.
. Bucci Italian Restaurant, se avete nostalgia della cucina di casa, che èè assolutamente lecita, in questo ristorante potrete stare tranquilli che mangerete piuttosto bene. Vi consiglio di provare, come antipasto, il piatto di ‘Pecorino e Gelato al tartufo con Prosciutto e Crostini all’aglio’. Ovviamente si spende di più di quanto si spenderebbe in Italia per la stessa cena, ma ne vale la pena se siete stanchi di hamburger, barramundi e piatti troppo pasticciati all’australiana, anche se la cucina è nettamente migliorata rispetto a 10 anni fa’.

. Nautilus, non l’abbiamo provato per mancanza di tempo, ma è consigliato su tutte le guide sia per l’ambiente che per la cucina. Prezzi alti.

Questi sono i ristoranti che mi hanno colpito di piu’, ma ci sono altre opzioni, per tutte le fasce di prezzo.

4 Comments

    • Hey!
      Thank you! I think we have to thank Port Douglas as it just has an amazing nature!
      I really relaxed & enjoyed that holiday! I’ll be thinking of my next trip!🙂

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s