Espana, Travel
Comments 2

Madrid y Espana

Così parlando, ieri sera, prima di dormire, stavo pensando a questa nuova avventura. E’ passato poco più di 1 mese da quando siamo in Australia e la verità che non ci sentiamo dall’altra parte del mondo. Alla fine viviamo in una città, su un’isola enorme che è quasi un continente, ma ci sono strade, negozi, non camminiamo a testa in giù😉 e, quindi, vivendo qui, non si avverte di stare dall’altra parte del mondo. Cio’ che te lo fa’ avvertire è che devi fare i calcoli del fuso orario per capire quando puoi parlare con amici e familiari, il fatto che se pensi che vorresti andare a sciare a Natale, sei forse quasi già in ritardo per prenotare, se ti manca qualcuno ti devi organizzare per bene e per tempo per vederlo, se hai nostalgia di qualcosa o di un posto, spesso e volentieri te la tieni e soprattutto che non puoi vedere famiglia e amici così spesso, se non su Skype. Per il resto, non ci si sente dall’altra parte del mondo, è solamente vivere in un’altra città con migliaia di cose da scoprire! E stavamo, appunto, pensando al passato, a cosa abbiamo lasciato, in tutta serenità. Chi è con me dice: “forse mi manca più la Spagna che l’Italia o forse la mancanza dell’Italia in realtà non si puo’ misurare”. Io rispondo: “non ho mai pensato che un posto potesse mancarmi più dell’Italia, non mi è mai venuto in mente, pero’ certo che mi manca Madrid. Dell’Italia sicuramente, senza pensarci troppo, mi mancano la famiglia, gli amici, alcune comodità, alcuni posti e la facilità di raggiungerli. “ Entrambi pensiamo che di Madrid ci mancano la rilassatezza del vivere e le persone che abbiamo incontrato. C’è il rammarico di non essere riusciti a viaggiare di più, ma d’altronde non si puo’ neanche stare sempre in movimento, bisogna anche “disfrutar”. Ci mancano le gite fuori porta, ma che senz’altro faremo anche qui, con altri panorami.  Per menzionarne alcune, Segovia, Toledo, Salamanca, Valencia sono state belle gite. E il Pais Basco, la Galizia, Mallorca sono stati dei viaggi, animati anche da una bella e divertente compagnia. La Galizia soprattutto, dove ‘si mangiava come delle cavallette’. D’altronde quando dici a uno spagnolo che stai per andare da qualche parte, una delle risposte più probabili sarà: “ah, se come bien en Galicia/Pais Basco/Andalucia/…” Cioè ‘ah, come si mangia bene nel Paese B

Italia

Italia (Photo credit: Shht!)

asco, ecc…”, insomma si mangia bene dappertutto e in Galizia si mangiava davvero bene. Ricordo ancor ai calamari fritti di Muros. Ah, ma torneremo in Spagna e a Madrid!

 

———- // ———-

Ayer por la noche estabamos hablando de este primer mes en Australia y tambièn de lo que acabamos de vivir y de dejar en Europa. Quièn està a mi lado me comenta que probablemente echa màs de menos a Espana que a Italia o que mejor es dificil cuantificar cuanto se echa de menos la patria, sino que es màs facil cuantificar cuanto se echa en falta otro pais en el que se ha vivido. Estoy hablando de Espana y de Madrid. Yo nunca habìa pensado en si echaba de menos Italia o Espanha, nunca creo que me habrìa surgido este pensamiento. De Italia, asì de pronto, echo de menos la familia, los amigos, algunas cosas y algunos sitios y lugares a los que les tengo carinho. Y de Espanha los dos echamos de menos a la vida tàn facil y relajada, a las personas tan amables y divertidas que hemos encontrado. La verdad es que no percebimos de estar viviendo al otro lado del mundo si no fuera por eso. Es decir calcular cuanto tiempo tenemos que dejar pasar cada dia antes de poder cabla o chatear con alguien o que no es posible ver a todos cuando queremos o ir a cualquier sitio sin planificarlo bien con antelaciòn. Hay que vivir con esto, pero ya està siendo una gran experiencia y hay mucho màs por descubir! En Espana hemos viajado bastante y quizàs habrìamos podido viajar màs, pero habrà otras occasione. Divertidas fueron las escapadas a Toldeo, Segovia, Salamanca y Valencia, y preciosos los viajes al Paìs Basco, Mallorca y Galicia por ejemplo. Nos acordamos bien del viaje a Galicia y la verdad es que nos encantò, tanto por el paisaje bonito que por la gran compania que viajaba con nosotros! Cuando comentas a un Espanol que te vas a ir de viaje a algùn sitio siempre te contestarà: “Ah, se come muy bien (o DPM) en el Paìs Basco/Galicia/…” Y la verdad que en Galicia comimos estupendamente! Todavìa me acuerdo de los fantasticos calamares fritos de Muros! Madrid, Espana, volveremos!

2 Comments

  1. che bello questo articolo. Tuttotutto, ma quel “la mancanza dell’Italia non si può misurare” mi ha “fulminata” (sarà per questo che non mi schiodo da casa? ;))
    Grazie🙂

    • lavaleandherworld says

      Grazie per il commento! Penso sia difficile misurarla e meglio non pensarci troppo per non incorrere in malinconia o forse meglio “saudade”🙂 Non penso sia per quello, basta avere un desiderio, un progetto o semplicemente la voglia di scoprire qualcosa, senza voler semplificare chiaramente. E poi almeno una volta ti schioderai dall’Italia per venire qui, quindi, quasi, quasi non mi porrei il problema!😉

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s